All posts by dischibervisti

Archives Author

Sub Cult Fest 2015!

News 09 Set 15 0

Seconda edizione del festival di musica indipendente organizzato dall’Associazione Culturale ”il Coccodrillo” e promosso dai Sotterranei. Continue Reading

?Alos in tour!

News 03 Set 15 0

Tra pochi giorni riparte il tour di ?Alos, queste le prossime date: Continue Reading

Bologna Violenta all’Home Festival di Treviso!

News 01 Set 15 0

L’edizione 2015 arriva giovedì 3, venerdì 4, sabato 5 e domenica 6 settembre nella consueta location zona della Dogana a Treviso. La sesta edizione si presenta densa di eventi, con la musica live protagonista. Continue Reading

10 dischi in free download: Luglio/Agosto 2015

News 15 Lug 15 0

Cover - La velocità degli anni   a1426686316_10

Immancabile appuntamento con la scorpacciata mensile di dischi in free download secondo Gli Osservatori esterni.

Tantissima la carne a fuoco! Ci sono i nostri “Gli Uffici di Oberdan” con il loro ultimo EP “La velocità degli anni” e la compilation curata da Dreamingorilla Records intitolata “DreaminGorilla Records Loves Everything“.

Prendete e scaricatene tutti qui.

Captain Mantell, Kaleidoscopic, Mondo Naif e Oslo Tapes nella compilation di Dreamingorilla Records!

News 01 Lug 15 0

a1426686316_10

Ci siamo! Ecco qui in free download la compilation curata da Dreamingorilla Records con tantissimi artisti tra cui spiccano anche i nostri Captain Mantell, Kaleidoscopic,Mondo Naif e Oslo Tapes.

TRACKLIST

1.Inferno – Uragano (Anteprima Power)
2.Sospesa Sul Ventre – Cardosanto (Pneuma)
3.Les Elites En Flammes – Oslo Tapes (Un Cuore In Pasto A Pesci Con Teste Di Cane)
4.Caverna – Don Boskov (Istruzioni Per Allontanarsi Ancora Un Po’ Ep)
5.Workers – CRTVTR (Here It Comes, Tramontane!)
6.Disegnare Il Moto – Gli Altri (Split Gli Altri/Uragano)
7.Polvere – La Fine Di Settembre (La Fine Di Settembre Ep)
8.La Filastrocca Di Annaviola – The Washing Machine (Big Muff Supersolo Ufo)
9.Verve – Mondo Naif (Turbolento)
10.Love/Hate – Captain Mantell (Bliss)
11.La Monotonia Del Suono – LaNeve (LaNeve Ep)
12.Scrape The Bottom – Flying Disk (Circling Further Down)
13.The Shivering Tree – L’Inverno Della Civetta (L’Inverno Della Civetta)
14.L’Entre Deux Mers – Grand Detour (Tripalium)
15.Arianna Tace – Il Vuoto Elettrico (Virale)
16.Tagma 3 – 124C41+ (124C41+ Ep)
17.Legno – Genzio (Capitolo 1: Il Caso Ep)
18.Baliena – Miwook (In Sana Mente Ep)
19.Wise – Hey Saturday Sun (VHS)
20.Mangianastri – iVenus (Dasvidanija)
21.Sweet Colors – Madame Blague (Pit-A-Pat)
22.Se Non Fossi Già Stato Qui – Edoardo Chiesa (Canzoni Sull’Alternativa)
23.Pianura – Frank Cadoppi (Anteprima Power)
24.White Flag – Novadeaf (Anteprima Power)
25.Boreal Lotus – Athene Noctua (Others)
26.Sensitivo – Kaleidoscopic (Onironauta)
27.Terra Che Trovo – La Nevicata Dell’85 (Secolo)
28.Alessandra – TreDiNotte (TreDiNotte Ep)
29.Fine – 3 Fingers Guitar (Rinuncia All’Eredità)

“La velocità degli anni” , primo EP de Gli Uffici di Oberdan!

News 19 Giu 15 0

Cover - La velocità degli anni

GLI UFFICI DI OBERDAN sono un trio Alternative rock da Treviso. Le prime idee progettuali vengono partorite nel 2014, anno in cui i primi pezzi vengono scritti dalle corde del gruppo, che faticano però a trovare la giusta controparte dietro i fusti della batteria, la quale arriverà finalmente allo scadere dell’anno. Viene così a completarsi la formazione che vede Davide Cadoni imbracciare la chitarra e urlare dentro al microfono, Pasquale Rao picconare sulle corde del basso e Davide Amadio martellare le pelli di rullante e grancassa. Nei primi mesi del 2015 il repertorio viene composto. Velocemente una decina di pezzi vengono scritti e arrangiati con naturalezza, e nel mese di Maggio è ormai tutto pronto per essere inciso su disco. Il gruppo entra quindi al Cheap Studio di Alex Cominsky per registrare un primo Ep di 5 tracce, intitolato “La velocità degli anni“. Il genere ricorda tutto e niente, chitarre graffianti e taglienti, bassi ruvidi e sferraglianti, batterie che nascono dal punk rock americano per rimescolarsi ai riffoni delle chitarre, a volte richiamanti il rock hardcore, per creare un tappeto sonoro su cui la voce, a volte urlata e a volte accarezzata, ci ricorda che l’italiano può essere la lingua più efficace alla comunicazione dei messaggi. Testi introversi ed evocativi, poesia che quando arriva ti costringe ad aprire gli occhi. Le tematiche trattate e sviscerate tramite il cantato sono molteplici ma si ricollegano tutte al tema principale dello scorrere inesorabile del tempo in un mondo sempre più concentrato su culture dell’indifferenza e dell’isolamento. Dai testi emerge la rabbia verso ciò che ci ha portato a non guardarci più in faccia, a non concentrarsi più sui problemi reali nascondendoci dietro i nuovi bisogni e i nuovi modi di fare che le varie evoluzioni, tecnologiche, industriali e culturali, hanno portato in dote ad una realtà che oggi ci vede separati l’uno dall’altro. Traspare la voglia di cambiare nonostante tutto, la voglia di non perdere la speranza in un domani migliore, di cercare quella rivoluzione che potrà prendere forma solo quando ci sarà piena coscienza dello stato attuale delle cose, senza nessuna pretesa di conoscere quale sia il bene e il male, ma con l’intento di spingere chi ascolta a porsi delle domande al riguardo. Del resto si suona come si vive, per scoprire, costruire e conquistare quella parte di noi che sentiamo debba in qualche modo appartenerci, per accendere la luce in quegli uffici in cui progettiamo ogni giorno le nostre rivoluzioni. Il nome del gruppo fa riferimento alle vicende di Guglielmo Oberdan, martire per la patria, giustiziato nel 1882, reo di aver preparato un attentato all’imperatore austriaco Francesco Giuseppe, con il fine di liberare il suolo italico dal dominio straniero. La storia del garibaldino, che mirava ad unificare l’Italia, è metafora di una vita in cui ognuno di noi conosce se stesso passo dopo passo, affrontando sconfitte e vittorie, arrivando ad unificare il proprio tutto, che è ben più della somma delle nostre singole caratteristiche e dei nostri passi. Per farlo però dobbiamo imparare ad accettare le nostre condanne, le realtà personali e contestuali con cui ci troviamo a convivere, prendendo coscienza dei nostri limiti, delle nostre potenzialità e di ciò che ci sta aspettando per aiutarci a dare un nome alla nostra storia personale e collettiva. Tutto questo, e molto di più, lo potrete conoscere dal 16 giugno 2015,giorno in cui l’EP verrà fatto ascoltare al pubblico, sarà in free download su bandcamp e sarà distribuito digitalmente da Zimbalam sui vari portali come iTunes, Spotify ecc.La band solcherà i primi palchi dal mese di giugno e suonerà con l’anima di chi della musica non ne può fare a meno e già che c’è la utilizzerà come mezzo di comunicazione, per niente unilaterale, ricercandovi all’interno un modo per conoscersi più a fondo.

Contatti:

www.facebook.com/gliufficidioberdan
gliufficidioberdan.bandcamp.com
gliufficidioberdan@gmail.com

 

 

?Alos su Cvltnation.com!

News 15 Giu 15 0

Il sito americano Cvltnation.com ha dedicato un articolo interessante alla nostra ?Alos.
Potete leggerlo qui.

Alos - Matrice front

“Scherzone” è il nuovo video di Bologna Violenta

News 10 Giu 15 0

“Scherzone” è il nuovo video tratto dallo split nato dalla collaborazione tra Bologna Violenta e i Dogs for Breakfast.
Eccolo qui:

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=kXzJArYPOuY]

Ragazze riottose| NOISEY

News 29 Mag 15 0

9453_979348515433476_3924122887313100455_n

La giornalista Sonia Garcia ci parla in un interessantissimo articolo su Noisey di storie di donne italiane che hanno vissuto la seconda metà degli anni Novanta assimilando e in certi casi trasfigurando una corrente esplosa un lustro prima, negli Stati Uniti, a Olympia, sotto il nome di riot grrrl.  Alcune di queste storie si intersecano, altre non si incontrano proprio mai, altre si sfiorano e basta, altre planano su dimensioni ancora diverse, eredità delle precedenti.

Tra le storie citate c’è anche la nostra ?Alos che racconta la sua esperienza.
Leggete qui, ne vale davvero la pena!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi